Terapia con gli oli essenziali

Pubblicato il Pubblicato in Articoli

GLI OLI ESSENZIALI La definizione data nel 1996 dall’ Aromatherapy Trade Council è: “ Un OE è un composto aromatico e volatile usualmente estratto da una unica specie botanica tramite distillazione o spremitura, cui niente dovrebbe essere aggiunto”. Un OE si definisce indicando la specie e il genere del vegetale da cui deriva seguito dalla sigla o.e.. Sono diverse le parti della pianta in cui si sintetizzano e si immagazzinano, si trovano per esempio negli agrumi nell’ epicarpo, nella rosa nei fiori, nella cannella nella corteccia, nel rosmarino nelle foglie, nell’ aglio nel bulbo. Le più importanti famiglie botaniche cui […]

Studio omeopatico sull’aggressività del gatto

Pubblicato il Pubblicato in Articoli

Nella pratica della medicina omeopatica lo studio degli aspetti comportamentali del paziente è essenziale ai fini prescrittivi, anche quando la consultazione non riguarda patologie comportamentali. Il materiale omeopatico a nostra disposizione è per la maggior parte riferito all’ uomo, non è sempre facile, quindi, impostare correttamente lo studio dei casi clinici. Lo studio dell’ etologia della specie è a nostro avviso estremamente utile anzitutto per capire il significato e contestualizzare le espressioni comportamentali del paziente facendo comunque attenzione a non generalizzare in quanto l’ omeopatia studia l’ individuo e le sue proprie peculiarità; è inoltre importante per rilevare alcune espressioni […]

Leishmaniosi e omeopatia

Pubblicato il Pubblicato in Articoli

A retrospective observational study of leishmania-infected dogs: comparison between homeopathic and conventional therapies Pisseri F.a, Terracciano G.b, Gavazza A. c , Bizzeti M.c, Guidi G.c, Mancianti F. d A Scuola di Omeopatia CIMI-Koinè, Roma b Istituto Zooprofilattico Sperimentale Lazio e Toscana, sez. Pisa c Dipartimento di Clinica Veterinaria, Pisad Dipartimento di Patologia Animale, Profilassi ed Igiene degli Alimenti, Pisa INTRODUCTION Canine Leishmaniasis, a protozoan-caused disease that can be transmitted to humans, is progressively spreading in Italy, possibly due to climate changes that extend the habitat of sand fly vector. The most common treatment regimen is by N-methylglucamine antimoniate that is […]

Fitoterapia veterinaria

Pubblicato il Pubblicato in Fitoterapia veterinaria, Articoli

Si utilizzano estratti di piante medicinali, definiti fitocomplessi.Questi posono essere tisane, decotti, polveri, tinture madri, oleoliti, oli essenizali, estratti secchi, ecc.Molte componenti influenzano la composizione del fitocomplesso: la parte della pianta utilizzata, il periodo di raccolta, il metodo di estrazione, il tipo di conservazione,ecc Per l’ OMS “Sono da considerarsi fitomedicine i prodotti medicinali finiti, provvisti di etichetta, che contengono come principi attivi esclusivamente delle piante o delle associazioni di piante allo stato grezzo sotto forma di preparati. Comprendono anche succhi, gomme, frazioni lipidiche, oli essenziali e tutte le altre sostanze di questo genere. Le fitomedicine possono contenere oltre ai […]

Omeopatia veterinaria

Pubblicato il Pubblicato in Omeopatia veterinaria, Articoli

OMEOPATIA VETERINARIA L’omeopatia necessita di lunghi anni di studio e di pratica clinica post-laurea per essere praticata con successo, considerando che nell’ambito dei corsi universitari per medici e medici veterinari non viene insegnata. La pratica delle medicine non convenzioanli non è ancora del tutto regolamentata; il cittadino deve quindi porre particolare attenzione alla scelta del professionista e appurare che abbia avuto una formazione specifica. La Regione Toscana ha recentemente istituito nell’ ambito degli Ordini Provinciali di Medici, Veterinari e Farmacisti degli Albi di professionisti esperti in omeopatia, agopuntura, fitoterapia. Visione olistica La medicina omeopatica ha una visione olistica del paziente, […]

Introduzione alla medicina omeopatica

Pubblicato il Pubblicato in Omeopatia veterinaria, Articoli

La medicina omeopatica, le cui basi sono state elaborate ed enunciate dal medico tedesco Samuel Hahnemann (1775-1843), è un metodo di cura e di prevenzione che applica il principio di similitudine ed utilizza a scopo terapeutico sostanze sottoposte a particolari processi chimico-fisici ( diluizione e dinamizzazione). Essa comprende un insieme di principi e di basi metodologiche che si rifanno ad una concezione particolare del malato e della malattia. Le sostanze utilizzate, provenienti dal mondo animale, vegetale e minerale, vengono sperimentate su esseri umani sani seguendo particolari protocolli ed in seguito a tale sperimentazione i soggetti presentano delle alterazioni a diversi […]

Allevamento agroecologico

Pubblicato il Pubblicato in Agroecologia, Articoli

L’ Agroecosistema è un ecosistema utilizzato a scopi agricoli. E’ creato dall’ uomo il quale organizza l’ attività agricola su un ecosistema preesistente. In un agroecosistema l’ energia solare è la forza motrice, viene convertita in biomassa dalle colture, e in parte ( residui colturali) trasferita nel suolo sotto forma di sostanza organica, che i microrganismi in parte mineralizzano, rifornendo di nuovo le colture con elementi nutritivi. La biomassa colturale asportata con il raccolto può essere trasformata dagli animali allevati in produzione secondaria. Le deiezioni animali reintegrano la fertilità del suolo. L’ elemento sostanziale di differenza tra ecosistema e agroecosistema […]