Collaborazioni e Progetti

  • PROGETTO PASCOLAMENTO SOSTENIBILE

    in collaborazione con Veneto Agricoltura-Agenzia Veneta per il settore primario

Veneto Agricoltura promuove la formazione di una prima rete pilota di aziende con allevamento di ruminanti.

Sta crescendo la necessità e l’interesse dei produttori verso sistemi di produzione più sostenibili nel lungo periodo, con una maggiore attenzione all’uso delle risorse naturali, la riduzione dell’uso di fitofarmaci e medicinali, in grado di migliorare il benessere degli animali allevati, la qualità e dei prodotti, rispondendo così alle richieste dei consumatori. La dottoressa Pisseri collabora per la diffusione e l’implementazione sul campo delle pratiche agroecologiche.  Per approfondimenti:

Progetto pascolamento sostenibile

 

 

  • PROGETTO DIFFER

https://www.sinab.it/bionovita/progetto-differ-diversita-fertilita-e-resilienza-nel-biologico-e-nel-biodinamico

 

 

  • INTERREG ITALIA-SVIZZERA: “Corso formativo sulle cure omeopatiche e gestione aziendale con

     Corso formativo sulle cure omeopatiche e gestione aziendale con la Dott.ssa Francesca Pisseri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • PROGETTO INVERSION  

Si segnala la collaborazione della dottoressa Pisseri con aziende ed enti nella messa in atto di pratiche agroecologiche. Ne riportiamo alcune in questa pagina:

 

E’ l’acronimo di “Innovazioni agroecologiche per la resilienza e la sostenibilità della zootecnia di montagna”;è un Gruppo Operativo con sede nelle Valli Giudicarie Esteriori, Provincia di Trento. Vi si sviluppano e si diffondono innovazioni su base agroecologica con un modello ti tipo partecipativo, gli allevatori hanno infatti un ruolo attivo e propositivo. Il modello di zootecnia montana è basato su ampio rispetto degli animali, riduzione degli inquinanti e delle emissioni climalteranti e sul concetto di multifunzionalità aziendale.

Del Gruppo Operativo fanno parte allevatori e Aziende Zootecniche del territorio: Agrilife, Cargos, Maso Pisoni, Atabaska, Misonet, l’istituto di Bioeconomia del CNR di Firenze, la Scuola Superiore S.Anna di Pisa, l’Ecomuseo delle Valli Giudicarie Esteriori.

Per ulteriori informazioni consultare il sito :

http://www.progettoinversion.it/progetto-inversion/

 

  • AZIENDA BOCCEA

La Azienda Boccea alleva bovini e polli, e coltiva olivi e ortaggi, alle porte di Roma, praticando una agricoltura sostenibile che determina bellezza del paesaggio, occupazione per lavoratori e migliorando il territorio. La filosofia di fondo è quella di una coesistenza armoniosa tra ambiente, animali e uomo, nel rispetto delle diverse esigenze di ciascuno. La impostazione dell’allevamento è dettata dal benessere degli animali e da un attento studio delle caratteristiche del suolo e della flora spontanea, valorizzando anche le zone boscose e le siepi, importanti infrastrutture ecologiche. I pascoli vengono gestiti tramite turnazioni e rotazioni, tali tecniche consentono ottenere il mantenimento di prati-pascolo stabili, che preservano il terreno dalla erosione. Si lavora molto sulla relazione uomo-animale, nell’ottica di una buona convivenza tra specie.

Per ulteriori informazioni sull’azienda Boccea consultare il sito:

https://www.agricolaboccea.it

 

  • AZIENDA CASORELLE

L’azienda agricola “Casorelle” di Stefano Spinelli è collocata nel Montalbano, sulla collina pistoiese; alleva pecore di razza Assaf e produce latticini di qualità in un caseificio aziendale, oltre che olio, avendo oliveti e un frantoio. Le pecore vengono curate con la medicina omeopatica e la fitoterapia, e in azienda si stanno sviluppando progetti di pascolamento turnato, per incentivare il benessere animale e la sostenibilità aziendale, in particolare sistemi di pascolo olivato (agroforestry), che permettono di contenere l’erba negli oliveti senza utilizzo di energia fossile, fornendo al tempo stesso foraggio di qualità alle pecore.

Per ulteriori informazioni:

https://www.casorelle.com

 

  • AZIENDA ZOFF

La azienda della famiglia Zoff si trova a Cormons, in provincia di Udine, e alleva vacche di razza pezzata rossa, producendo formaggi e altri latticini con tecniche artigianali. Il benessere animale è elevatissimo: gli animali infatti pascolano, godono di una relazione ottimale con l’allevatore e di una stalla, ristrutturata secondo le più recenti concezioni, in cui sono favoriti il riposo, la igiene e le interazioni sociali tra gli animali. Giuseppe Zoff è stato tra i primi allevatori in Italia a perseguire un modello di alimentazione animale basato su fieni di qualità, e questo si evidenzia sia dalla salute delle sue vacche, sia dal sapore dei formaggi!

Per ulteriori informazioni:

 

 

  • SPORTELLO AGROECOLOGIA DEL COMUNE DI CALCI

          Francesca Pisseri-vicepresidentessa

           InformAzioni per la cura dell’ambiente e del Monte, al Comune di Calci

La visione agroecologica contiene in sé l’idea che ambiente naturale e cultura umana possano convivere in collaborazione, per il rispetto delle componenti animali, minerali e vegetali della biosfera, e promuove l’idea della sovranità alimentare e di uno sviluppo socialmente ed eticamente sostenibile. Persone con esperienza in diversi settori si mettono a disposizione attraverso lo sportello di Agroecologia per informare sulle buone pratiche di gestione del sistema terrazzato del Monte Pisano. Uno strumento di informazione su una gestione sostenibile del territorio, allo scopo di perseguire diversi obiettivi:

  • manutenzione e recupero olivete, frutteti, boschi, pascoli e sentieri
  • manutenzione muretti a secco e sistema terrazzato
  • diminuzione utilizzo input chimici
  • prevenzione dei fenomeni di compattamento, dilavamento ed erosione dei terreni e riduzione rischio idrogeologico
  • prevenzione degli incendi
  • valorizzazione dei saperi locali e tradizionali
  • conoscenza della fauna selvatica e delle problematiche legate alla presenza dei cinghiali
  • salvaguardia e valorizzazione delle acque pubbliche, come quelle dei torrenti Zambre
  • prevenzione malattie animali e vegetali
  • integrazioni tra territorio, agricoltura, turismo e comunità
  • gestione sistemi di pascolo degli animali erbivori
  • apicoltura rispettosa e resiliente

Per ulteriori informazioni : http://www.agroecologiacalci.it  

 

 

  • AIDA Italia- Associazione Italiana di Agroecologia

    Francesca Pisseri- socia fondatrice

AIDA è un’associazione di promozione sociale che si fa portavoce in Italia della visione agroecologica dei sistemi agricoli ed alimentari, in sinergia con gli obiettivi perseguiti anche da altri enti e istituzioni che operano a livello nazionale e internazionale in tale ambito. L’Associazione unisce operatori e ricercatori provenienti da ambiti diversi per promuovere una approccio multidisciplinare e multiscalare.

Le finalità dell’Associazione AIDA sono la divulgazione, la valorizzazione, la tutela e la messa in opera dei principi dell’agroecologia, quali:
diversificazione, biodiversità, sinergia, efficienza, resilienza, riciclo, co-creazione e condivisione di conoscenze, salute, valore umano e sociale, economia solidale e circolare, benessere animale, cultura e tradizione alimentare, amministrazione responsabile, valorizzazione, tutela e riqualificazione dell’ambiente, del territorio, del paesaggio del sistema acque-aria-suolo.
L’Associazione persegue e promuove i propri principi attraverso la progettazione e pianificazione, la formazione e l’educazione, la consultazione e l’accompagnamento tecnico-scientifico, la ricerca, sperimentazione e sviluppo di innovazione anche in collaborazione con istituzioni locali e sovra-locali, nazionali e internazionali, agricoltori, consulenti, ricercatori, organismi di cooperazione internazionale, liberi cittadini, stakeholders del settore, dei gruppi target e dei beneficiari finali.
L’Associazione opera con finalità culturali e di solidarietà sociale, di promozione della giustizia ambientale, dei diritti umani, civili, sociali, politici.

http://www.agroecologia.eu/